Come Creare Volantini?

Come Creare Volantini?

30 Dicembre 2019 Off Di Redazione

Creare Volantini: Scegliere la Dimensione

Se sei arrivato qui è sicuramente perché hai deciso di creare volantini. Sei convinto che malgrado la tecnologia sia molto diffusa, promuovere prodotti e servizi con i volantini rimane ancora la soluzione più pratica ed efficace. Prima di tutto devi rispondere alla domanda:

cosa vuoi pubblicizzare con il volantino che voglio realizzare? dei prodotti? Dei servizi? Una promozione?
Vuoi invitare gente a un evento?
Stai per aprire un negozio, un ristorante, un locale o altro?
Qualunque sia la tua risposta, sei nel posto giusto.

Qui troverai le informazioni che ti servono.

Realizzare un Volantino

Scegliere la dimensione di un volantino è di primaria importanza. Conoscere le misure dei vari formati di carta, ti permetterà di avere un’idea della dimensione del prodotto finito. E stato stabilito uno standard internazionale per quanto riguarda queste misure : è l’ISO 216. Qui di seguito, trovi la tabella esplicativa.

Le Dimensioni dei Volantini

Se hai deciso di realizzare un volantino, forse hai già un progetto in mente, forse un foglio stampato su uno o ambo i lati, che deve informare in maniera veloce e incisiva, ciò che hai deciso di pubblicizzare. Quale dimensione è più adatta alle tue necessità? Vediamo le più diffuse.

1. A4 (21 x 29,7cm) il formato più conosciuto

Anche se il formato di carta che più conosci è A4, sappi che questa dimensione, a meno che il foglio non venga piegato su se stesso o in due o più ante, è alquanto grande per realizzare dei volantini da maneggiare e distribuire agiatamente. Ha però il vantaggio di avere molto spazio a disposizione per scrivere, mettere foto e quant’altro.

Vedi Anche:  Pubblicità Fineco: testo spot dicembre 2016

2. A5 (14,8 x 21 cm) il formato A4 tagliato à metà per il senso dell’altezza

Questo formato è uno dei più utilizzati nel realizzare volantini, dunque potrebbe fare al caso tuo. Le dimensioni sono adeguate sotto molti aspetti : i costi di stampa, lo spazio disponibile per il messaggio pubblicitario, nonché il trasporto e la distribuzione.

3. A6 (10,5 x 14,8 cm) il formato A5 diviso per due, sempre sul lato dell’altezza

Se anche la dimensione del formato A5 non ti convince, perché la trovi comunque grande per i volantini che desideri realizzare, perché hai in mente un volantino con il quale diffondere un messaggio sintetico, allora il formato A6 fa per te. I volantini di queste dimensioni sono generalmente distribuiti a mano, dove ovviamente la maneggiabilità è un requisito indispensabile, per la riuscita pubblicitaria.

Pensando a te : se dovessi prendere un volantino in mano, lo vorresti grosso e ingombrante o piccolo e facile da maneggiare, tipo da poterlo mettere in tasca e leggerlo con calma in seguito? La risposta è scontata. Devi comunque valutare bene tutti i pro e i contro, di un volantino di questa dimensione. Se ti rendi conto che la chiarezza e la leggibilità possono essere compromesse per il formato così piccolo, meglio optare per un formato più grande. Non rischiare di mandare all’aria tutto l’intera campagna di volantinaggio per una scelta azzardata e poco ponderata.